la Rivista

L'ultimo numero e tutti i precedenti disponibili per essere scaricati

Le piattaforme digitali, nuove piazze in cui siamo costretti ad incontrarci per giocare insieme, consentono e impongono un ritmo da “videogioco”; la cosa è vantaggiosa da un lato (tempi di setup e teardown quasi azzerati, verifica delle regole e calcolo del punteggio automatizzati), ma sottrae inevitabilmente la componente sociale (solo parzialmente compensabile tramite l’utilizzo di sistemi di videoconferenza) e azzera quella tattile.
Diventano così estremamente preziose quelle sedute dal vivo, in cui ci si può soffermare a discutere del gioco e dell’esperienza condivisa, elemento fondamentale per raccontare un gioco senza limitarsi a descriverne regole o meccaniche. Fortunatamente, la distribuzione geografica della redazione ci ha permesso di continuare a giocare rispettando regole e vincoli, attingendo dai titoli che erano stati presentati in forma virtuale allo SPIEL digital 2020, e che sono finalmente arrivati sulle nostre tavole.